Giustozzi Corrado

UGIS

Romano, classe 1959. Consulente e docente di sicurezza delle informazioni, giornalista scientifico (UGIS). Attivo sui temi della sicurezza informatica sin dal 1985, attualmente si occupa in particolare di: crittografia e tecniche di data protection; sicurezza delle informazioni nelle organizzazioni complesse; crimini ad alta tecnologia e loro contrasto; rapporti tra tecnologia e diritto (firma digitale, privacy, governance & compliance); aspetti socioculturali di rischio nell’uso delle nuove tecnologie. Nel 1986 ha fatto parte del gruppo di lavoro che ha fondato e sviluppato MC-link, primo nucleo di aggregazione della comunità hacker italiana dell'area romana, successivamente divenuto il primo provider in Italia a fornire accesso ad Internet. Dal 1981 al 2000 ha dato un forte impulso alla diffusione della cultura informatica e telematica come direttore tecnico e vicedirettore della rivista MCmicrocomputer, e direttore dell'edizione italiana di Byte. È membro del Permanent Stakeholders' Group dell'Agenzia Europea per la Sicurezza delle Reti e delle Informazioni (ENISA). È professore a contratto di “Informatica forense” nel corso di Laurea in Scienze dell’Investigazione dell’Università dell’Aquila; docente di “Sicurezza, crittografia e firma digitale” nel Master Universitario di II livello in e-Health dell'università di Camerino; componente del Consiglio Didattico Scientifico del Master Universitario di II livello in Gestione della Sicurezza Informatica per l'impresa e la Pubblica Amministrazione della Sapienza Università di Roma dove insegna “Aspetti organizzativi della sicurezza”. Collabora con il Raggruppamento Operativo Speciale dell’Arma dei Carabinieri nello svolgimento di attività investigative e di contrasto della criminalità informatica; fa parte del Comitato Scientifico dell’Unità di Analisi del Crimine Informatico della Polizia delle Telecomunicazioni; è Perito del Tribunale Penale di Roma in materia di criminalità informatica. È referente nelle commissioni “Privacy” e “Data security” della Società Italiana di Telemedicina e Sanità Elettronica, e Benemerito della Presidenza del Centro Italiano Radio Medico (C.I.R.M.) presso cui è anche consulente per la sicurezza e la privacy delle informazioni e dei dati sensibili. Svolge da sempre un'intensa attività di divulgazione culturale sui problemi tecnici, sociali e legali della sicurezza delle informazioni partecipando a trasmissioni televisive e radiofoniche, e tenendo frequentemente conferenze e seminari. Complessivamente ha al suo attivo oltre mille articoli e quattro libri. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Albo pubblicisti) dal 1989, è membro dell'Unione Giornalisti Scientifici Italiani (UGIS). È membro di: ISACA (Information Systems Audit and Control Association); Computer Society of the IEEE (Institute of Electrical and Electronic Engineers); AICA (Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico); AIP-ITCS (Associazione Informatici Professionisti – Italian Computer Society). È senior member di ACM (Association for Computing Machinery).