Lolletti Matteo

regista e documentarista

Matteo Lolletti è regista e documentarista, sceneggiatore, operatore, coordinatore e formatore in corsi di cinema, ideatore di trasmissioni radiofoniche e critico cinematografico. Ha lavorato su diversi set e vinto premi di letteratura, pubblicato due raccolte di poesie e alcuni racconti su riviste a diffusione nazionale. Ha scritto e scrive di cinema e spettacoli in alcuni libri di imminente uscita e per alcune pubblicazioni periodiche locali, ed è il Direttore di Billy - Rivista Cinematografica, free press a diffusione regionale. Insieme a Lisa Tormena é co-regista del documentario “MdJ, libertà in esilio”, vincitore del Premio Ilaria Alpi 2009, sezione Produzione, e del Premio Fedic al Sedicicorto International Film Festival del 2010. Sempre insieme a Lisa Tormena ha realizzato “Il giorno in cui la notte scese due volte”, che - incentrato sulla responsabilità della stampa - ha aperto il Corso di Comunicazione Giornalistica della Facoltà di Sclenze della Comunicazione di Bologna, e “La prigione invisibile”, dedicato al tema del condizionamento mentale, selezionato in concorso a Visioni Italiane Doc nel 2011. Ha fondato insieme ad altri professionisti del settore la cooperativa Sunset che si occupa di produzione video a stampo sociale.