La radio malgrado Twitter

2013-04-25 18:00:00 2013-04-25 19:30:00 Europe/Rome La radio malgrado Twitter #ijf13 C'è ancora spazio, nel 2013, per un vecchio rottame analogico come la radio? È possibile restare ancorati a un'attualità legata a doppio filo con le nuove vie di comunicazione, per mezzo di uno strumento utilizzato in altri secoli per eventi che ormai si leggono sui libri di storia? Alcuni esempi di come sia possibile fondere questi due media, e fare dell'ascoltatore non più un utente ma una risorsa, nel lavoro e nelle testimonianze di alcuni dei protagonisti della scena: Simone Spetia di Radio 24, Marina Petrillo di Radio Popolare, Luca Bottura di Radio Capital e Francesca Barra per Radio Rai 1. Centro Servizi G. Alessi - Perugia

panel discussion

18:00 - 19:30   giovedì 25/04/2013

Centro Servizi G. Alessi

« torna al programma
Francesca Barra
giornalista e scrittrice
Luca Bottura
Lateral Radio Capital
Marina Petrillo
giornalista e scrittrice
Simone Spetia
Effetto giorno Radio 24

C'è ancora spazio, nel 2013, per un vecchio rottame analogico come la radio? È possibile restare ancorati a un'attualità legata a doppio filo con le nuove vie di comunicazione, per mezzo di uno strumento utilizzato in altri secoli per eventi che ormai si leggono sui libri di storia? Alcuni esempi di come sia possibile fondere questi due media, e fare dell'ascoltatore non più un utente ma una risorsa, nel lavoro e nelle testimonianze di alcuni dei protagonisti della scena: Simone Spetia di Radio 24, Marina Petrillo di Radio Popolare, Luca Bottura di Radio Capital e Francesca Barra per Radio Rai 1.