Turchia: crisi dei media e crisi della democrazia

2016-04-7 17:30:00 2016-04-7 19:00:00 Europe/Rome Turchia: crisi dei media e crisi della democrazia #ijf16 La Turchia si piazza al 149° posto nel World Press Freedom Index di Reporters without Borders, dopo lo Zimbabwe e Burma/Myanmar. Nel suo rapporto del 2014, la Freedom House ha retrocesso i media turchi dall’essere “parzialmente liberi” a “non liberi.” La Turchia rimane l’unica nazione fra quelle Europee etichettata in modo così disonorevole. La sessione prenderà in considerazione lo stato attuale dei media in Turchia, prendendo come riferimento il paper di Andrew Finkel risalente all’ottobre 2015, intitolato Captured news media: the case of Turkey scritto per il Center for International Media Assistance of the National Endowment for Democracy di Washington. Sala del Dottorato - Perugia

panel discussion | con traduzione simultanea in inglese/italiano

17:30 - 19:00   giovedì 7/04/2016

Sala del Dottorato

« torna al programma
Murat Coban
vicedirettore P24
Canan Coskun
Cumhuriyet
Kadri Gursel
Al-Monitor.com
Rachael Jolley
direttrice Index on Censorship
Marina Petrillo
giornalista e scrittrice

La Turchia si piazza al 149° posto nel World Press Freedom Index di Reporters without Borders, dopo lo Zimbabwe e Burma/Myanmar. Nel suo rapporto del 2014, la Freedom House ha retrocesso i media turchi dall’essere “parzialmente liberi” a “non liberi.” La Turchia rimane l’unica nazione fra quelle Europee etichettata in modo così disonorevole.

La sessione prenderà in considerazione lo stato attuale dei media in Turchia, prendendo come riferimento il paper di Andrew Finkel risalente all’ottobre 2015, intitolato Captured news media: the case of Turkey scritto per il Center for International Media Assistance of the National Endowment for Democracy di Washington.