Sondaggisti o astrologi? Il ruolo sociale delle ricerche nel raccontare la politica

2017-04-8 12:15:00 2017-04-8 13:15:00 Europe/Rome Sondaggisti o astrologi? Il ruolo sociale delle ricerche nel raccontare la politica #ijf17 Nel 2016 la politica ha offerto risultati considerati sorprendenti da molti analisti: la Brexit e la vittoria di Donald Trump erano stati considerati quasi impossibili in moltissimi sondaggi condotti fino a pochi giorni prima delle elezioni. Gli stessi candidati dichiarano sempre più spesso, soprattutto in pubblico, la scarsa fiducia nello strumento (salvo poi essere affamati di dati in privato). La ricerca quantitativa e qualitativa resta un punto di partenza insostituibile per la comunicazione politica e per l’analisi dei fenomeni complessi, ma è opportuno fermarsi a riflettere su cosa fare per evitare che i risultati dei sondaggi perdano del tutto la loro credibilità. Allo stesso tempo è importante conoscere le nuove tecniche di profilazione degli elettori utilizzate da alcuni candidati in campagna elettorale per comprendere il loro possibile utilizzo anche dagli istituti di ricerca Sala del Dottorato - Perugia

panel discussion | con traduzione simultanea in inglese/italiano

12:15 - 13:15   sabato 8/04/2017

Sala del Dottorato

« torna al programma
Ben Page
CEO Ipsos Mori
Nando Pagnoncelli
presidente Ipsos Italia
Paola Tommasi
segreteria tecnica Forza Italia Camera dei Deputati

Nel 2016 la politica ha offerto risultati considerati sorprendenti da molti analisti: la Brexit e la vittoria di Donald Trump erano stati considerati quasi impossibili in moltissimi sondaggi condotti fino a pochi giorni prima delle elezioni. Gli stessi candidati dichiarano sempre più spesso, soprattutto in pubblico, la scarsa fiducia nello strumento (salvo poi essere affamati di dati in privato). La ricerca quantitativa e qualitativa resta un punto di partenza insostituibile per la comunicazione politica e per l’analisi dei fenomeni complessi, ma è opportuno fermarsi a riflettere su cosa fare per evitare che i risultati dei sondaggi perdano del tutto la loro credibilità. Allo stesso tempo è importante conoscere le nuove tecniche di profilazione degli elettori utilizzate da alcuni candidati in campagna elettorale per comprendere il loro possibile utilizzo anche dagli istituti di ricerca