Beppe Severgnini

Corriere della Sera

Beppe Severgnini, giornalista, scrive per il Corriere della Sera dal 1995; dal 1998, sul sito del giornale, conduce il forum Italians. Dal 2007 interviene quotidianamente su Radio Monte Carlo. Laureato in Diritto Internazionale all'Università degli Studi di Pavia, dopo un periodo presso la Comunità Europea a Bruxelles è stato corrispondente a Londra per Il Giornale di Montanelli (1984-1988), inviato in Europa Orientale, Russia e Cina (1988-1992), distaccato presso The Economist a Londra (1993), corrispondente a Washington D.C. per La Voce (1994-1995); dal 2007 al 2009 i suoi articoli sono comparsi anche per il The New York Times Syndicate. Appassionato di calcio, ha scritto per La Gazzetta dello Sport dal 2001 al 2007. In televisione ha lavorato come autore e conduttore per RAI3, ha collaborato a Sky TG24 con interviste, conduzioni e commenti (Severgnini alle 10, America 2008, Zona Severgnini), ed è stato ospite fisso del programma Le invasioni barbariche, in onda su LA7, nel 2011. Ha insegnato in università italiane ed estere, tra cui Bocconi di Milano, Middlebury College e la Scuola di giornalismo Walter Tobagi dell'Università degli studi di Milano; è stato Research Fellow - writer in residence al Massachusetts Institute of Technology. Nel 2001 Elisabetta II gli ha conferito il titolo di Officer of the British Empire; nel 2004, a Bruxelles, è stato votato European Journalist of the Year.

Ha pubblicato numerosi libri, tra cui: Un italiano in America (Rizzoli, 1995; 2009), diventato National Bestseller negli Usa; La testa degli italiani (Rizzoli 2005; 2008), tradotto in dodici lingue e New York Times Best Seller; Italians. Il giro del mondo in 80 pizze (Rizzoli, 2008; 2009), La pancia degli italiani. Berlusconi spiegato ai posteri (Rizzoli, 2010; 2011) e Italiani di domani (Rizzoli, 2012).

Beppe Severgnini partecipa a questi eventi: