Libertà di stampa e libertà di espressione

L'universo digitale offre maggiori opportunità di esercitare la libertà di esprimersi pubblicamente, ma stimola anche nuove spinte interventiste e "di controllo" da parte dei poteri politici, giudiziari ed economici -- ma anche dei singoli cittadini. La tavola rotonda si propone di fare il punto della situazione in Italia, negli USA e in Europa. E' ancora possibile parlare di libertà "di stampa" come di una cosa diversa dalla libertà "di espressione" di ogni individuo? Quali strumenti politici e giurisdizionali è possibile utilizzare? Quali concetti giuridici occorre rivedere e ridefinite?

Elvira Berlingieri giurista
Jon Hart
avvocato
Guido Scorza
avvocato
Mark Stephens
avvocato di Julian Assange (nella foto)
Mario Tedeschini Lalli Gruppo L’Espresso

In collaborazione con Online News Association