Suliman Ali Zway

giornalista freelance

Suliman Ali Zway è un ricercatore e giornalista libico che dal 2012 è corrispondente del New York Times. Lavora inoltre come fixer e produttore per testate internazionali, tra cui Wall Street Journal, Washington Post, Sunday Times, LA Times e Vice News. Come inviato e produttore sul campo ha lavorato NPR, BBC, NBC e CNN, occupandosi della situazione libica e della Primavera Araba. Insieme ad Osama Alfitory ha vinto nel 2011 il Martin Adler Journalism Prize. Ha collaborato al documentario My brother's bomber, vincitore nel 2016 di due Emmy.

(Su richiesta dello speaker il profilo è senza foto)