Lettere da Guantanamo

2017-04-6 10:15:00 2017-04-6 11:00:00 Europe/Rome Lettere da Guantanamo #ijf17 Dopo la fine della presidenza Obama, il campo di detenzione di Guantanamo resta in piedi annullando, di fatto, un lungo percorso di promesse istituzionali e la domanda della società civile americana. Il presidente Trump appena eletto dichiara la volontà di intensificare i sistemi di tortura e promuove la pratica del waterboarding come la migliore possibile. Nel frattempo, ex detenuti del carcere di Guantanamo fondano Isis e ne ingrossano le fila, diventando anche attentatori suicidi. E le famiglie degli ultimi detenuti yemeniti rimasti a Guantanamo invocano una sentenza definitiva sui loro parenti, qualsiasi essa sia, "basta che a questo limbo si metta la parola fine". L'incontro prende come punto di partenza il libro di Laura Silvia Battaglia, Lettere da Guantanamo (Il Reportage, 2016). Palazzo Sorbello - Perugia

incontro con | in lingua inglese (senza traduzione)

10:15 - 11:00   giovedì 6/04/2017

Palazzo Sorbello

« torna al programma
Laura Silvia Battaglia
giornalista freelance
Larry Siems
scrittore e attivista per i diritti umani

Dopo la fine della presidenza Obama, il campo di detenzione di Guantanamo resta in piedi annullando, di fatto, un lungo percorso di promesse istituzionali e la domanda della società civile americana. Il presidente Trump appena eletto dichiara la volontà di intensificare i sistemi di tortura e promuove la pratica del waterboarding come la migliore possibile. Nel frattempo, ex detenuti del carcere di Guantanamo fondano Isis e ne ingrossano le fila, diventando anche attentatori suicidi. E le famiglie degli ultimi detenuti yemeniti rimasti a Guantanamo invocano una sentenza definitiva sui loro parenti, qualsiasi essa sia, "basta che a questo limbo si metta la parola fine".

L'incontro prende come punto di partenza il libro di Laura Silvia Battaglia, Lettere da Guantanamo (Il Reportage, 2016).