Come raccontare le tragedie di massa, coinvolgere le comunità e l'importanza della fiducia

2017-04-7 17:00:00 2017-04-7 18:00:00 Europe/Rome Come raccontare le tragedie di massa, coinvolgere le comunità e l'importanza della fiducia #ijf17 Questo panel analizzerà l'engagement delle comunità a un livello base: esaminando e analizzando come i giornalisti intervistano le fonti e raccontano le notizie. Partendo dai risultati di una ricerca sulla copertura della notizia di un omicidio di massa a Roseburg, in Oregon, ci chiederemo se i giornalisti debbano rivedere i metodi base del proprio lavoro per coinvolgere il pubblico e guadagnarsi la fiducia. Gli psicologi dell'educazione sostengono che identificare e discutere ciò che diamo per scontato è un aspetto necessario, ma spesso trascurato, per creare e sostenere il cambiamento in qualsiasi settore. Questo panel utilizzerà informazioni sulla copertura di notizie e processi giornalistici raccolti non soltanto da giornalisti, ma anche da membri della comunità di Roseburg, in Oregon. Perché tra i membri della comunità sono cresciuti scontento e diffidenza nei confronti dei giornalisti? Che cosa non avrebbero voluto fare i giornalisti? Come può l'engagement ricostruire la fiducia e anche aiutare a costruire un giornalismo migliore? Organizzato in collaborazione con l'Agora Journalism Center - School of Journalism & Communication (Università dell'Oregon), iniziativa sostenuta dal finanziamento della  John S. and James L. Knight Foundation. Sala delle Colonne, Palazzo Graziani - Perugia

17:00 - 18:00   venerdì 7/04/2017

Sala delle Colonne, Palazzo Graziani

« torna al programma
Cathrine Gyldensted
Università di Windesheim
Jim MacMillan
School of Media & Communication Temple Univ.
Bruce Shapiro
direttore Dart Center for Journalism & Trauma
Lori Shontz
Università dell'Oregon

Questo panel analizzerà l'engagement delle comunità a un livello base: esaminando e analizzando come i giornalisti intervistano le fonti e raccontano le notizie. Partendo dai risultati di una ricerca sulla copertura della notizia di un omicidio di massa a Roseburg, in Oregon, ci chiederemo se i giornalisti debbano rivedere i metodi base del proprio lavoro per coinvolgere il pubblico e guadagnarsi la fiducia.

Gli psicologi dell'educazione sostengono che identificare e discutere ciò che diamo per scontato è un aspetto necessario, ma spesso trascurato, per creare e sostenere il cambiamento in qualsiasi settore. Questo panel utilizzerà informazioni sulla copertura di notizie e processi giornalistici raccolti non soltanto da giornalisti, ma anche da membri della comunità di Roseburg, in Oregon. Perché tra i membri della comunità sono cresciuti scontento e diffidenza nei confronti dei giornalisti? Che cosa non avrebbero voluto fare i giornalisti? Come può l'engagement ricostruire la fiducia e anche aiutare a costruire un giornalismo migliore?

Organizzato in collaborazione con l'Agora Journalism Center - School of Journalism & Communication (Università dell'Oregon), iniziativa sostenuta dal finanziamento della  John S. and James L. Knight Foundation.