Arriveremo mai a raccontare la fine dello Stato Islamico?

2017-04-6 18:00:00 2017-04-6 19:00:00 Europe/Rome Arriveremo mai a raccontare la fine dello Stato Islamico? #ijf17 L’esercito iracheno, con il sostegno delle armate occidentali, è attualmente impegnato in una dura battaglia contro il cosiddetto Stato Islamico nella seconda città più grande dell’Iraq, Mosul. E gli Stati Uniti stanno decidendo come cercare di sconfiggere il gruppo nella sua roccaforte siriana, a Raqqa. Il 2017 potrebbe davvero vedere la fine dello ‘Stato Islamico’ come potenza del Medio Oriente? O come potrebbe rispondere il gruppo, assieme ai suoi sostenitori nella regione ed altrove? Per i giornalisti, coprire lo Stato Islamico e il territorio che controlla è da sempre estremamente difficile – e ora sembra ancora più pericoloso. Gli speaker del panel hanno un’esperienza unica nel reporting da Iraq e Siria fin dal 2011. Cosa dovrebbero capire i media della situazione sul posto in questo momento? Quali sono le complessità del quadro della situazione che non riusciamo a comunicare al pubblico? Sala del Dottorato - Perugia

panel discussion | in lingua inglese (senza traduzione)

18:00 - 19:00   giovedì 6/04/2017

Sala del Dottorato

« torna al programma
Rania Abouzeid
giornalista e New America fellow
Ayman Oghanna
fotografo e giornalista

L’esercito iracheno, con il sostegno delle armate occidentali, è attualmente impegnato in una dura battaglia contro il cosiddetto Stato Islamico nella seconda città più grande dell’Iraq, Mosul. E gli Stati Uniti stanno decidendo come cercare di sconfiggere il gruppo nella sua roccaforte siriana, a Raqqa. Il 2017 potrebbe davvero vedere la fine dello ‘Stato Islamico’ come potenza del Medio Oriente? O come potrebbe rispondere il gruppo, assieme ai suoi sostenitori nella regione ed altrove? Per i giornalisti, coprire lo Stato Islamico e il territorio che controlla è da sempre estremamente difficile – e ora sembra ancora più pericoloso.

Gli speaker del panel hanno un’esperienza unica nel reporting da Iraq e Siria fin dal 2011. Cosa dovrebbero capire i media della situazione sul posto in questo momento? Quali sono le complessità del quadro della situazione che non riusciamo a comunicare al pubblico?