Raffaele Fiengo

giornalista e scrittore

Raffaele Fiengo è nato a Cambridge (Stati Uniti) nel 1940. Dal 1968 ha lavorato al Corriere della Sera trovandosi più volte in contrasto con la direzione. Per vent’anni è stato rappresentante sindacale. Nel 1973 fonda la società dei redattori del Corriere della Sera e nel 1974 è autore, con la direzione di Piero Ottone, dello “Statuto del giornalista”. Chiamato dai suoi antagonisti “il soviet di via Solferino”, in realtà non si è mai considerato comunista e si è sempre battuto per l’indipendenza del giornale e dei giornalisti. Nel 2004 è tra i fondatori di Libertà di Stampa, Diritto di Informazione (Lsdi), centro di ricerca sulle trasformazioni del giornalismo. Nel 2012 promuove, presso la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, l’iniziativa per l’adozione in Italia di un Freedom of Information Act. Dall’anno accademico 2000-2001 è docente di Linguaggio Giornalistico all’Università di Padova. È autore del libro Il cuore del potere. Il Corriere della Sera nel racconto di un suo storico giornalista (Chiarelettere, 2016).

Raffaele Fiengo partecipa a questi eventi:

14:30 - 15:30  giovedì 6 aprile 2017
Palazzo Sorbello
Il cuore del potere. Storia del Corriere della Sera