Costruire storie dai dati

2012-04-28 16:30:00 2012-04-28 18:00:00 Europe/Rome Costruire storie dai dati #ijf12 Immergersi nei dati. La Scuola di Data Journalism al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia In passato i reporter investigativi soffrivano la scarsità di informazioni relative alle domande cui cercavano di rispondere. Anche se oggi il problema permane, i giornalisti devono inoltre fronteggiare una schiacciante abbondanza di dati. In un periodo di sovraccarico di informazioni, per essere utili alla società i giornalisti hanno bisogno di imparare a separare i segnali dai rumori, in modo da offrire una visione valida. I giornalisti devono equipaggiarsi con la conoscenza degli strumenti, delle tecniche e delle tattiche per lavorare con i dati in modo da ricavarne il massimo valore per i loro lettori. Che cos'è la Scuola di Data Journalism e di cosa si occupa? La scuola consiste di tre panel di discussione e cinque workshop. I panel affronteranno quesiti cruciali per aspiranti data journalist, editori e uomini-chiave nelle redazioni: che cosa può imparare l'aspirante data journalist dai successi del passato? Come può il data journalism salvare la tua redazione? Come puoi iniziare un'operazione di data journalism? Come puoi diventare un data journalist e di cosa hai bisogno? Nei workshop i giornalisti interessati a lavorare con i dati e i data journalist in erba impareranno da esperti del settore le abilità essenziali per reperire i dati di cui si ha bisogno, analizzarli e inserirli nelle storie da presentare. Workshop 4: Costruire storie dai dati Enormi dataset possono scoraggiare chi è alle prime armi. In molti casi si tratta di una maschera di numeri e statistiche stupefacenti, mai segnalate, che storicamente ha protetto errori e crimini, mentre trionfi e buone decisioni ne sono rimasti oscurati. Grandi dataset solitamente contengono un patrimonio di storie inedite per chi vorrà investire del tempo esplorandoli. Questo workshop spiegherà a chi osserva i dati che cosa guardare e dove cercare i dataset. Workshop a cura di Liliana Bounegru and Lucy Chambers. Organizzato in collaborazione con European Journalism Centre e Open Knowledge Foundation. Come registrarsi? I workshop sono ad ingresso libero, a numero chiuso e su prenotazione. Per partecipare a questo workshop si prega di registrarsi compilando questo form. Il termine per l'iscrizione al workshop è il 20 marzo 2012. Sarete informati via email entro il 25 marzo al massimo se la vostra partecipazione a questo workshop è stata confermata. Si prega di notare che non tutte le domande di partecipazione a questo workshop saranno accettate. I workshop sono entry-level. Al momento della selezione saranno prese in considerazione la vostra esperienza, le competenze e la motivazione a partecipare al workshop . Cosa è necessario portare? Tanto entusiasmo e un computer portatile sono richiesti per i workshop. Si prega di notare che i tablet PC non saranno considerati appropriati. Domande? Se avete domande su questo workshop, scrivete ai coordinatori: Liliana Bounegru o Lucy Chambers. Hotel Sangallo - Perugia

workshop

16:30 - 18:00   sabato 28/04/2012

Hotel Sangallo

« torna al programma
Caelainn Barr
The Guardian
Liliana Bounegru
ricercatrice
Lucy Chambers
Open Knowledge Foundation
Steve Doig
School of Journalism Arizona State University

Immergersi nei dati. La Scuola di Data Journalism al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia

In passato i reporter investigativi soffrivano la scarsità di informazioni relative alle domande cui cercavano di rispondere. Anche se oggi il problema permane, i giornalisti devono inoltre fronteggiare una schiacciante abbondanza di dati. In un periodo di sovraccarico di informazioni, per essere utili alla società i giornalisti hanno bisogno di imparare a separare i segnali dai rumori, in modo da offrire una visione valida. I giornalisti devono equipaggiarsi con la conoscenza degli strumenti, delle tecniche e delle tattiche per lavorare con i dati in modo da ricavarne il massimo valore per i loro lettori.

Che cos'è la Scuola di Data Journalism e di cosa si occupa?

La scuola consiste di tre panel di discussione e cinque workshop. I panel affronteranno quesiti cruciali per aspiranti data journalist, editori e uomini-chiave nelle redazioni: che cosa può imparare l'aspirante data journalist dai successi del passato? Come può il data journalism salvare la tua redazione? Come puoi iniziare un'operazione di data journalism? Come puoi diventare un data journalist e di cosa hai bisogno? Nei workshop i giornalisti interessati a lavorare con i dati e i data journalist in erba impareranno da esperti del settore le abilità essenziali per reperire i dati di cui si ha bisogno, analizzarli e inserirli nelle storie da presentare.

Workshop 4: Costruire storie dai dati

Enormi dataset possono scoraggiare chi è alle prime armi. In molti casi si tratta di una maschera di numeri e statistiche stupefacenti, mai segnalate, che storicamente ha protetto errori e crimini, mentre trionfi e buone decisioni ne sono rimasti oscurati. Grandi dataset solitamente contengono un patrimonio di storie inedite per chi vorrà investire del tempo esplorandoli. Questo workshop spiegherà a chi osserva i dati che cosa guardare e dove cercare i dataset.

Workshop a cura di Liliana Bounegru and Lucy Chambers.

Organizzato in collaborazione con European Journalism CentreOpen Knowledge Foundation.

Come registrarsi? I workshop sono ad ingresso libero, a numero chiuso e su prenotazione. Per partecipare a questo workshop si prega di registrarsi compilando questo form. Il termine per l'iscrizione al workshop è il 20 marzo 2012. Sarete informati via email entro il 25 marzo al massimo se la vostra partecipazione a questo workshop è stata confermata. Si prega di notare che non tutte le domande di partecipazione a questo workshop saranno accettate. I workshop sono entry-level. Al momento della selezione saranno prese in considerazione la vostra esperienza, le competenze e la motivazione a partecipare al workshop .

Cosa è necessario portare? Tanto entusiasmo e un computer portatile sono richiesti per i workshop. Si prega di notare che i tablet PC non saranno considerati appropriati.

Domande? Se avete domande su questo workshop, scrivete ai coordinatori: Liliana BounegruLucy Chambers.