Verifica, collaborazione e community engagement: le lezioni di Amnesty International dall’utilizzo della Open Source Intelligence per il monitoraggio delle violazioni globali dei diritti umani e per addestrare la prossima generazione di ricercatori.

Di fronte agli stessi problemi di tutte le redazioni di tutto il mondo – risorse limitate e accesso limitato – Amnesty International ha deciso di lanciare i Gruppi di Verifica Digitale nel 2016. Questa iniziativa combina gli studenti di quattro università globali per usare i social media per monitorare e verificare le affermazioni di abuso dei diritti umani in tutto il mondo, dalla Repubblica Democratica del Congo allo Yemen al Messico. Queste sessioni avranno un approccio pratico, per mostrare alcuni dei successi ottenuti e delle lezioni imparate, e per sottolineare come sia possibile per le piccole organizzazioni collaborare simultaneamente, sviluppare capacità e fare engagement con le comunità per promuovere i loro obiettivi.