In questo dibattito saranno affrontate le sfide che si presentano ai media quando si occupano di informazione sulla violenza sulle donne e, in particolare, sul femminicidio (l'omicidio di una donna in quanto tale).

Analizzando dati e casi di Regno Unito e Italia, giornalisti ed esperti di diritti delle donne discuteranno sul pregiudizio sessista, spesso insito nella narrazione dell'informazione mainstream, e sul ruolo potenziale dei media nel ridisegnare percezioni consolidate sulla violenza di genere al fine di produrre un cambiamento culturale nella società.