L’Egitto di Al-Sisi, tra elezioni, repressione e caso Regeni

2018-04-13 12:00:00 2018-04-13 13:00:00 Europe/Rome L’Egitto di Al-Sisi, tra elezioni, repressione e caso Regeni #ijf18 L'Egitto di Al Sisi, dove il presidente è stato da poco riconfermato alle elezioni con il 97 per cento dei consenti, è un paese dove le violazioni dei diritti umani si moltiplicano. Sparizioni forzate, torture, esecuzioni capitali. La morte tragica di Giulio Regeni è il caso che ha permesso a chi si batte per i diritti di illuminare la situazione nel paese. E sempre più a rischio è anche la libertà di stampa. Teatro della Sapienza - Perugia

panel discussion | con traduzione simultanea in inglese/italiano

12:00 - 13:00   venerdì 13/04/2018

Teatro della Sapienza

« torna al programma
Malek Adly
avvocato diritti umani (via Skype)
Bel Trew
The Times
Declan Walsh
corrispondente al Cairo The New York Times

L'Egitto di Al Sisi, dove il presidente è stato da poco riconfermato alle elezioni con il 97 per cento dei consenti, è un paese dove le violazioni dei diritti umani si moltiplicano. Sparizioni forzate, torture, esecuzioni capitali. La morte tragica di Giulio Regeni è il caso che ha permesso a chi si batte per i diritti di illuminare la situazione nel paese. E sempre più a rischio è anche la libertà di stampa.










Fotografie