2019-04-3 15:00:00 2019-04-3 16:00:00 Europe/Rome Un sistema democratico sano è fondato sull'esistenza di un dibattito pubblico aperto, libero ed equo. Tuttavia, la diffusione della mis- e disinformazione - o, ancora meglio, del "disturbo dell'informazione" - nell'ecosistema dei media sta minacciando il buon funzionamento dell'apparato democratico nella maggior parte delle società contemporanee. Per affrontare questa sfida, stanno attualmente venendo alla luce un buon numero di strumenti tecnologici volti ad assistere gli utenti nella valutazione dell'accuratezza dei contenuti digitali (generati dall'utente). Questo seminario si concentra sull'uso e l'utilità degli strumenti tecnologici per la verifica dei contenuti, traendo esempi da casi concreti in cui tali strumenti sono stati impiegati. Il workshop, che si svolge nell'ambito del progetto SOMA - Osservatorio sociale per la disinformazione e l’analisi dei social media - lanciato nel novembre 2018 con un finanziamento Horizon 2020, offrirà spunti sulla questione del potenziale degli strumenti tecnologici a supporto del fact-checking e della lotta contro la disinformazione online. Organizzato in collaborazione con Pagella Politica. Riconoscimento crediti formativi da parte dell’Ordine dei Giornalisti, prenotazione tramite il sito SIGEF (50 posti riservati all’Ordine). Hotel Brufani - Sala Raffaello - Perugia

Un sistema democratico sano è fondato sull'esistenza di un dibattito pubblico aperto, libero ed equo. Tuttavia, la diffusione della mis- e disinformazione - o, ancora meglio, del "disturbo dell'informazione" - nell'ecosistema dei media sta minacciando il buon funzionamento dell'apparato democratico nella maggior parte delle società contemporanee. Per affrontare questa sfida, stanno attualmente venendo alla luce un buon numero di strumenti tecnologici volti ad assistere gli utenti nella valutazione dell'accuratezza dei contenuti digitali (generati dall'utente).

Questo seminario si concentra sull'uso e l'utilità degli strumenti tecnologici per la verifica dei contenuti, traendo esempi da casi concreti in cui tali strumenti sono stati impiegati. Il workshop, che si svolge nell'ambito del progetto SOMA - Osservatorio sociale per la disinformazione e l’analisi dei social media - lanciato nel novembre 2018 con un finanziamento Horizon 2020, offrirà spunti sulla questione del potenziale degli strumenti tecnologici a supporto del fact-checking e della lotta contro la disinformazione online.

Organizzato in collaborazione con Pagella Politica.

Riconoscimento crediti formativi da parte dell’Ordine dei Giornalisti, prenotazione tramite il sito SIGEF (50 posti riservati all’Ordine).