Il futuro dell'informazione: sperimentazione

2012-04-28 17:00:00 2012-04-28 18:30:00 Europe/Rome Il futuro dell'informazione: sperimentazione #ijf12 Nel 2012 cade il cinquantesimo anniversario del Columbia Journalism Review. Per questa ricorrenza Justin Peters, direttore responsabile dell’edizione online, ha redatto una sezione speciale del CJR dedicata al futuro dell'informazione nei prossimi cinquant'anni. Peters stesso ha cercato di articolare una filosofia coerente su come gli organi di stampa potranno garantire la loro preminenza abbracciando i principi dell'open web. Quattro panel saranno tenuti al Festival per affrontare ciascuno dei punti chiave del saggio, principi che gli organi di stampa dovranno fare propri se vorranno realizzare pienamente il potenziale della rivoluzione digitale nell'informazione: collaborazione, sperimentazione, educazione e moderazione & partecipazione. Il futuro dell'informazione: sperimentazione Gli organi di stampa non possono lasciare che le sezioni per i commenti e l’integrazione con Facebook esauriscano le strategie di innovazione digitale. Devono invece cogliere indizi da tutti gli attori individuali che stanno sperimentando con le notizie, creando database o strumenti analitici, scrivendo programmi applicabili nel campo dell'informazione, perseguendo progetti straordinari della durata dell’evento per la cui analisi e registrazione sono stati creati. In questo panel parleremo dei modi in cui le testate possono incoraggiare e promuovere questi sforzi, operando con una mentalità innovativa ed evitando atteggiamenti retrogradi. Organizzato in collaborazione con Columbia Journalism Review Centro Servizi G. Alessi - Perugia

panel discussion

17:00 - 18:30   sabato 28/04/2012

Centro Servizi G. Alessi

« torna al programma
Burt Herman
cofondatore Hacks/Hackers
Robert Hernandez
Online News Association
Paul Lewis
The Guardian


Nel 2012 cade il cinquantesimo anniversario del Columbia Journalism Review. Per questa ricorrenza Justin Peters, direttore responsabile dell’edizione online, ha redatto una sezione speciale del CJR dedicata al futuro dell'informazione nei prossimi cinquant'anni. Peters stesso ha cercato di articolare una filosofia coerente su come gli organi di stampa potranno garantire la loro preminenza abbracciando i principi dell'open web. Quattro panel saranno tenuti al Festival per affrontare ciascuno dei punti chiave del saggio, principi che gli organi di stampa dovranno fare propri se vorranno realizzare pienamente il potenziale della rivoluzione digitale nell'informazione: collaborazione, sperimentazione, educazione e moderazione & partecipazione.

Il futuro dell'informazione: sperimentazione

Gli organi di stampa non possono lasciare che le sezioni per i commenti e l’integrazione con Facebook esauriscano le strategie di innovazione digitale. Devono invece cogliere indizi da tutti gli attori individuali che stanno sperimentando con le notizie, creando database o strumenti analitici, scrivendo programmi applicabili nel campo dell'informazione, perseguendo progetti straordinari della durata dell’evento per la cui analisi e registrazione sono stati creati. In questo panel parleremo dei modi in cui le testate possono incoraggiare e promuovere questi sforzi, operando con una mentalità innovativa ed evitando atteggiamenti retrogradi.

Organizzato in collaborazione con Columbia Journalism Review