Tra tutte le libertà garantite in un regime democratico, la libertà d’espressione riveste un ruolo di fondamentale importanza. Ciò nondimeno, nella società dell’informazione, il diritto alla libera manifestazione del pensiero non è circoscritto alla fase divulgativa, ma si estende alla tutela dei destinatari del pensiero stesso proteggendone, da un lato, l’interesse generale all’informazione e, dall’altro, il libero accesso alla pluralità delle fonti e delle notizie. Il talk ha lo scopo di approfondire il tema del rapporto tra giornalismo digitale e “fake news”, definendo - nell’attuale contesto normativo - gli eventuali profili di responsabilità attribuibili agli operatori dell’informazione.

Organizzato in collaborazione con le Cattedre di “Informatica Giuridica”, “Informatica Giuridica Avanzata” e i Corsi di Perfezionamento in “Investigazioni Digitali” e in “Data Protection” dell’Università degli Studi di Milano (Prof. Giovanni Ziccardi – Prof. Pierluigi Perri).