Alessandro Rosina

Università Cattolica di Milano

Alessandro Rosina è docente universitario e saggista. Studia le trasformazioni demografiche, i mutamenti  sociali, la diffusione di comportamenti innovativi. Ordinario di Demografia e Statistica Sociale all’Università Cattolica di Milano, dove è anche Direttore del centro di ricerca LSA (Laboratorio di statistica applicata alle decisioni economico aziendali), è presidente dell’associazione InnovarexIncludere, tra i fondatori della rivista online Neodemos, e coordina la realizzazione della principale indagine italiana sulle nuove generazioni (Rapporto giovani dell’Istituto G. Toniolo). Editorialista de La Repubblica, scrive e ha scritto per varie testate nazionali (Il Sole 24 Ore, Il Mattino, L’Avvenire, Il Fatto quotidiano, Il Giorno) e riviste politico-culturali (Il Mulino, Vita e Pensiero, ItalianiEuropei, Le Scienze). È stato membro del consiglio direttivo della Società Italiana di Statistica e dell’Associazione Italiana di Studi sulla Popolazione. Ha partecipato come esperto a Commissioni Istat e Ministeriali.

Ha al suo attivo molte pubblicazioni scientifiche e divulgative. Tra i libri più recenti Non è un paese per giovani. L’anomalia italiana: una generazione senza voce (con E. Ambrosi, Marsilio, 2009), Famiglie sole. Sopravvivere con un welfare inefficiente (con D.Del Boca, Il Mulino, 2009), Goodbye Malthus. Il futuro della popolazione: dalla crescita della quantità alla qualità della crescita (con M.L. Tanturri, Rubbettino editore, 2011), L’Italia che non cresce. Gli alibi di un paese immobile (Laterza, 2013) e Demografia (con A.De Rose, Egea, 2017). Il suo ultimo libro è Il futuro non invecchia (Vita e Pensiero, 2018).

Video