Basir Ahang

giornalista e poeta

Basir Ahang è un poeta, giornalista e attore nato a Ghazni, in Afghanistan. Si è laureato all'Università di Kabul in Storia e Letteratura persiana. Basir Ahang ha iniziato la sua carriera scrivendo per diversi giornali locali, fondando e lavorando come produttore radiofonico per Radio Malistan e per molti altri mezzi di comunicazione a Kabul. A causa del suo lavoro giornalistico Basir è stato oggetto di minacce e intimidazioni da parte dei talebani e per questo costretto ad abbandonare il paese.

Nel 2008 Basir ha ottenuto lo status di rifugiato politico in Italia. In Italia ha lavorato anche come interprete e mediatore culturale. Nel 2009 ha svolto il primo di due viaggi in Grecia, con l'obiettivo di documentare la tragica situazione dei rifugiati. Il resoconto di questi viaggi è stato raccontato nel suo documentario La Voce di Patrasso, parte del quale è stato trasmesso anche nel programma di Rai 3 Presa diretta di Riccardo Iacona.

Basir Ahang ha anche collaborato con l’UHNCR (Agenzia della Nazioni Unite per i rifugiati). Suoi articoli sono stati pubblicati su BBC Persian, Deutsche Welle, Radio Zamaneh e Frontiere News.

Basir si occupa anche di poesia e di cinema. In veste di attore ha recitato nel cortometraggio del regista Amin Wahidi L’ospite vincitore del premio Città di Venezia 2014, evento collaterale della Mostra Internazionale d’Arte cinematografica e come protagonista nel film di Costanza Quatriglio Sembra mio figlio.

Molte delle sue poesie sono state tradotte in italiano, in inglese e spagnolo. Nel 2014 ha partecipato al Festival Internazionale Ottobre in Poesia di Sassari, ottenendo il premio speciale della critica per una poesia in concorso. Nel 2015 è uscito il suo primo libro di poesie Sogni di tregua (Gilgamesh Edizioni) e lo stesso anno ha partecipato al Festival Internazionale di poesia di Medellín in Colombia.

Basir Ahang partecipa a questi eventi:





Fotografie