Gian Marco Duina

attivista e fondatore Hopeball

Gian Marco Duina coltiva sin da piccolo la sua passione per lo sport attraverso lo sci di fondo coniugando sacrificio e dedizione.

Nel 2016 in seguito ad un infortunio vola in Africa e fonda il progetto Hopeball utilizzando il calcio come strumento educativo e di riscatto per i giovani con meno opportunità.

Fonda diverse squadre di calcio tra Zambia, Kenya e Tanzania dove ha vissuto per oltre un anno, è membro direttivo di una squadra di calcio in Benin, collabora con un’accademia di calcio in Guinea e ha lavorato come formatore per la Federazione Calcio Nigeriana. In Palestina ha collaborato ad un progetto per lo sviluppo del calcio nella striscia di Gaza.

E' membro del consiglio direttivo di FARE Network, l'organo europeo contro le discriminazioni nel calcio.

A Milano è tra i soci fondatori del FC Sant’Ambroeus, prima squadra di calcio composta da migranti a esordire nella FIGC meneghina.

Lavora come educatore sportivo presso l’ASD Altropallone di cui ne è vicepresidente. Per BePress ha pubblicato nel 2020 il saggio "Calcio e migrazioni. Un fenomeno mondiale".

read more

Eventi IJF 2024