Gianni Riotta

giornalista e scrittore (via Skype)

Gianni Riotta è giornalista, scrittore e docente al Master in Rappresentanza degli Interessi, Politica e Istituzioni della LUISS School of Government. Attualmente è editorialista della Stampa. Fa parte del Consiglio di Facoltà del corso di Cultura Italiana a Princeton e del Council on Foreign Relations, ed è membro del consiglio di amministrazione di Oxfam Italia. Per RAI Storia dal 2014 conduce la trasmissione L'eco della storia.

Ha iniziato la carriera giornalistica a 17 anni, come corrispondente del Manifesto e collaboratore delle pagine culturali del Giornale di Sicilia. Nel corso degli anni ha collaborato con New York Times, Washington Post, Le Monde e Foreign Policy. Inviato speciale negli Stati Uniti, ha fatto il corrispondente per varie testate giornalistiche italiane, tra cui La Stampa, L'Espresso e il Corriere della Sera, di cui è stato anche vicedirettore. Direttore del TG1 dal 2006 al 2009, ha diretto Il Sole 24 Ore dal 2009 al 2011. Come romanziere ha vinto numerosi premi in Italia e all'estero, mentre come giornalista ha ricevuto, tra gli altri, il Premiolino (1989), il Premio Don Puglisi (2008) per l'impegno contro la criminalità organizzata e il Premio Ischia (2009). Nel 2013 ha ricevuto invece il Premio America dalla Fondazione Italia-USA.

Ha scritto, tra gli altri, Cambio di stagione (Feltrinelli, 1992), Principe delle nuvole (Rizzoli, 1997; 2004) N.Y. Undici settembre (Einaudi, 2001), La I Guerra Globale (Rizzoli, 2003), Le cose che ho imparato (Mondadori, 2011) e Il web ci rende liberi? Politica e vita quotidiana nel mondo digitale (Einaudi, 2013).

read more

Eventi nelle precedenti edizioni
#IJF12 / 26 aprile 2012

Le cose che ho imparato

Le cose che ho imparato (Mondadori, 2011) di Gianni Riotta Come Pirandello e Vittorini, Gianni Riotta parte un giorno dalla natia Sicilia, perché "per vivere occorreva andare via". È questa la prim...