Nino Di Matteo

Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo

Sostituto procuratore della Repubblica a Caltanissetta e poi a Palermo, Nino Di Matteo è ora sostituto procuratore alla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo. Ha indagato sulle stragi dei magistrati Chinnici, Falcone, Borsellino e delle loro scorte, e sull’omicidio del giudice Saetta. Pm in processi a carico dell’ala militare di Cosa Nostra, si è occupato anche dei processi a Cuffaro, al deputato regionale Mercadante, al funzionario dei servizi segreti D’Antone, e alle “talpe” alla procura di Palermo. Diverse amministrazioni comunali (tra queste Roma, Milano, Torino, Bologna, Genova) gli hanno conferito la cittadinanza onoraria per il suo impegno nella ricerca della verità. È autore dei libri Assedio alla toga (con Loris Mazzetti, Aliberti) e Collusi (con Salvo Palazzolo, Rizzoli). Il suo ultimo libro è Il patto sporco. Il processo Stato-mafia nel racconto di un suo protagonista (con Saverio Lodato, Chiarelettere, 2018).

Video