Paolo Rumiz

scrittore e giornalista

Paolo Rumiz, scrittore e giornalista inviato di guerra, scrive per La Repubblica e Il Piccolo di Trieste. Si è occupato principalmente dell'area balcanica e delle ex repubbliche jugoslave. Per il suo lavoro in Bosnia ha vinto il Premio Hemingway (1993) e il Premio Max David (1994). Ha vinto poi, tra gli altri, il Premio Marco Lucchetta (2006), il premio Lawrence (2012) e il Premio Procida Isola di Arturo - Elsa Morante (2016).

Tra i suoi libri: La secessione leggera (Feltrinelli, 2001), È Oriente (Feltrinelli, 2003), La leggenda dei monti naviganti (Feltrinelli, 2007), Annibale (Feltrinelli, 2008), La cotogna di Istanbul (Feltrinelli 2010; 2012), uscito nel 2011 come audiolibro, Il bene ostinato (Feltrinelli, 2011), Maschere per un massacro. Quello che non abbiamo voluto sapere della guerra in Jugoslavia (Feltrinelli, 2011), A piedi (Feltrinelli, 2012), Trans Europa Express (Feltrinelli, 2012), Morimondo (Feltrinelli, 2013), Come cavalli che dormono in piedi (Feltrinelli, 2014), Ombre sulla corrente (Feltrinelli, 2014), La regina del silenzio (La Nave di Teseo, 2017) e A piedi (Feltrinelli, 2018).

read more

Eventi IJF 2019
Eventi nelle precedenti edizioni

Foto