Riccardo Venturi

fotoreporter

Riccardo Venturi, fotografo di fama internazionale, è all'agenzia Contrasto dal 2011. Diplomato all'Istituto Superiore di Fotografia nel 1989, ha iniziato la sua carriera documentando fenomeni sociali quali l'immigrazione irregolare, il sorgere dei movimenti nazisti in Germania o i primi anni di democrazia in Albania. Verso la metà degli anni Novanta ha focalizzato l'attenzione sui paesi in guerra, fra cui l'Afghanistan, il Kosovo la Somalia e la Striscia di Gaza. Negli ultimi anni ha lavorato a inchieste personali fra cui un lungo progetto sulla diffusione della tubercolosi nel mondo realizzato in collaborazione con World Health Organization e vincitore nel 2008 del Marco Luchetta Award e dell'UCSI Award For Photography del 2009. Ha collaborato con numerose testate nazionali e internazionali, tra cui L'Espresso, Internazionale, Time, Newsweek, National Geographic, Libération, Der Spiegel ed El Pais. Oltre alla World Health Organization, e con organizzazioni umanitarie.

Nel 2016 insieme a Lorenzo Colantoni ha realizzato Italians and the UK, libro e web documentario sull'immigrazione italiana nel Regno Unito, progetto in collaborazione con National Geographic e sponsorizzati dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Venturi ha ricevuto il World Press Photo (1997) e il Leica Honorable Mention (1999). Per il suo lavoro di documentazione del terremoto di Haiti ha ottenuto il 1° premio nella categoria General News – Single Pictures del World Press Photo (2011).

Tra le sue pubblicazioni: Sette minuti (Silvana Editore, 2000), Afghanistan. Il nodo del tempo (Contrasto Editore, 2004) e No. Contro il dramma degli incidenti sul lavoro (Contrasto Editore, 2009), DPR 448 (Peliti Editore, 2014), Haiti Aftermath (Peliti Associati-Dewi Lewis Publishing, 2015).

read more

Eventi nelle precedenti edizioni