Vladimir Luxuria

attivista e scrittrice

Vladimir Luxuria, attivista e scrittrice, è stata la prima transgender eletta in Parlamento - nel 2006, come indipendente tra le file di Rifondazione Comunista. Laureata in Lingue e Letteratura Straniera, negli anni '90 si trasferisce a Roma, dove entra a far parte del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, per il quale diventa direttrice artistica e organizzatrice delle serate Muccassassina. È stata inoltre tra gli organizzatori del primo Gay Pride in Italia. Ha recitato in numerosi film, tra cui Come mi vuoi (1996), Tutti giù per terra (1996), Guardami (1999) e L'eletta (2006), mentre per il teatro, oltre a recitare, è stata coautrice di My name is Silvia (2006), La donna uomo (2010) e Si sdrai per favore (2010). Per la radio ha condotto su Radio Capital i programmi Cuore e Luxuria e Luxuria si sveglia a mezzanotte. Nel 2007 ha vinto il Premio Margutta per la letteratura.

Ha scritto Chi ha paura della Muccassassina? Il mio mondo in discoteca e viceversa (Bompiani, 2007), Le favole non dette (Bompiani, 2009), Eldorado (Bompiani, 2011), L'Italia migliore (Bompiani, 2013), Il coraggio di essere una farfalla (con Stefano Genovese, Piemme 2017) e Perù aiutami tu (Piemme, 2018).

read more

Eventi IJF 2019

Foto