Cloud computing per il giornalista: sicurezza e riservatezza

2018-04-11 16:00:00 2018-04-11 17:00:00 Europe/Rome Cloud computing per il giornalista: sicurezza e riservatezza #ijf18 Il cloud è uno strumento usato da tutti quotidianamente; ma questo vuole anche dire, banalizzando, che stiamo usando il computer di un altro per trattare dati o informazioni, a volte, molto delicate o sensibili. L’intervento vuole, quindi, fornire al giornalista degli elementi utili per impiegare al meglio il cloud computing nell’ambito della propria attività professionale. Nell’ambito del quadro normativo vigente e dell’imminente piena applicabilità del GDPR, saranno illustrati gli accorgimenti tecnici utilizzabili per rendere ragionevolmente sicuro l’utilizzo del cloud nonché i principali aspetti contrattuali da tener presente quando si sceglie un cloud provider. Organizzato in collaborazione con il Centro di Ricerca Coordinato in Information Society Law dell’Università degli Studi di Milano. Hotel Brufani - Sala Priori - Perugia

law&order | in lingua italiana (senza traduzione)

16:00 - 17:00   mercoledì 11/04/2018

Hotel Brufani - Sala Priori

« torna al programma
Valerio Edoardo Vertua
cofondatore Cloud Security Alliance Italy

Il cloud è uno strumento usato da tutti quotidianamente; ma questo vuole anche dire, banalizzando, che stiamo usando il computer di un altro per trattare dati o informazioni, a volte, molto delicate o sensibili. L’intervento vuole, quindi, fornire al giornalista degli elementi utili per impiegare al meglio il cloud computing nell’ambito della propria attività professionale. Nell’ambito del quadro normativo vigente e dell’imminente piena applicabilità del GDPR, saranno illustrati gli accorgimenti tecnici utilizzabili per rendere ragionevolmente sicuro l’utilizzo del cloud nonché i principali aspetti contrattuali da tener presente quando si sceglie un cloud provider.

Organizzato in collaborazione con il Centro di Ricerca Coordinato in Information Society Law dell’Università degli Studi di Milano.