Porre fine alla povertà, proteggere il pianeta, assicurare prosperità per tutti? La risposta è nel cibo

2018-04-12 12:00:00 2018-04-12 13:15:00 Europe/Rome Porre fine alla povertà, proteggere il pianeta, assicurare prosperità per tutti? La risposta è nel cibo #ijf18 Come possiamo porre fine alla povertà, proteggere il Pianeta e assicurare prosperità per tutti? La risposta è nel cibo. I sistemi alimentari sostenibili sono fondamentali per raggiungere i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile promossi dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Più della metà degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile riguardano la sicurezza alimentare globale e nutrizione, inclusi gli obiettivi che riguardano la povertà, l‘uguaglianza di genere, le risorse idriche e i servizi igienico-sanitari, la produzione e il consumo responsabili ed il cambiamento climatico. Il sistema alimentare globale ha bisogno di essere ripensato per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e per affrontare le sfide del 21esimo secolo. Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) (2017), per sfamare altri 2 miliardi di persone nel 2050, la produzione di cibo dovrà crescere del 50% a livello globale. Allo stesso tempo, oggi 815 milioni di persone nel mondo soffrono di fame, mentre oltre 2 miliardi sono sovrappeso o obese, di cui una percentuale consistente è rappresentata dai bambini. Un terzo della nostra produzione di cibo viene sprecato a causa di inefficienze nella filiera produttiva del cibo o viene sprecato a livello domestico. Il cibo è responsabile di un terzo delle emissioni di gas serra e, anche per questo motivo, deve essere incluso nelle strategie volte a mitigare il cambiamento climatico. Circa il 70% dei prelievi idrici a livello globale è destinato al cibo. Inoltre, la produzione alimentare contribuisce all’inquinamento dell’acqua e degli ecosistemi marini a causa dell’uso di fertilizzanti. Molti Paesi hanno già subito perdita di biodiversità e di habitat a seguito di pratiche agricole insostenibili e utilizzo di terra poco responsabile. Il cibo è parte del problema, ma può anche essere parte della soluzione. I media e i servizi di informazione svolgono un ruolo chiave nel promuovere la conoscenza degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e nell’aumentare la consapevolezza di tutte le persone sul ruolo del cibo. Sono le loro storie a fare luce sui cambiamenti sociali, sui progressi dei Paesi in via di sviluppo e sulle persone che stanno contribuendo a un cambio di passo significativo. Il panel di BCFN ha l’obiettivo di fornire ai giornalisti e agli studenti di giornalismo informazioni, strumenti e strategie per comprendere le complesse questioni che ruotano attorno agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile attraverso diversi argomenti come: sistemi alimentari sostenibili, agricoltura, nutrizione e cambiamento climatico. L’evento sarà anche l’occasione per discutere insieme di un maggiore coinvolgimento di giornalisti, professionisti e pubblico per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Panel: Allineare il Food Sustainability Index con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile - LUDOVICA PRINCIPATO, Ph.D. Ricercatrice Fondazione BCFN, Ricercatrice Università Roma Tre Food and Migration. Understanding the geo-political nexus in the context of the Mediterranean - LUCIO CARACCIOLO, Presidente e responsabile di Geopolitica, MacroGeo SAY YES! TO BATS nei campi di riso sostenibili - LAURA GARZOLI, STeP e CNR-ISE, Vincitrice 2017 BCFN YES! FARHANA HAQUE RAHMAN e MAGED SROUR - Inter Press Service Moderatore - LUCA DE LEO, Responsabile Ufficio Stampa, Fondazione BCFN A cura di BCFN Foundation. Sala del Dottorato - Perugia

panel discussion | con traduzione simultanea in inglese/italiano

12:00 - 13:15   giovedì 12/04/2018

Sala del Dottorato

« torna al programma
Lucio Caracciolo
presidente MacroGeo
Luca Di Leo
Barilla Center for Food & Nutrition Foundation
Laura Garzoli
vincitrice 2017 BCFN YES! 
Ludovica Principato
ricercatrice Fondazione BCFN
Farhana Haque Rahman
direttore generale Inter Press Service
Maged Srour
data analyst Inter Press Service

Come possiamo porre fine alla povertà, proteggere il Pianeta e assicurare prosperità per tutti? La risposta è nel cibo.

I sistemi alimentari sostenibili sono fondamentali per raggiungere i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile promossi dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Più della metà degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile riguardano la sicurezza alimentare globale e nutrizione, inclusi gli obiettivi che riguardano la povertà, l‘uguaglianza di genere, le risorse idriche e i servizi igienico-sanitari, la produzione e il consumo responsabili ed il cambiamento climatico. Il sistema alimentare globale ha bisogno di essere ripensato per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e per affrontare le sfide del 21esimo secolo.

Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) (2017), per sfamare altri 2 miliardi di persone nel 2050, la produzione di cibo dovrà crescere del 50% a livello globale.

Allo stesso tempo, oggi 815 milioni di persone nel mondo soffrono di fame, mentre oltre 2 miliardi sono sovrappeso o obese, di cui una percentuale consistente è rappresentata dai bambini. Un terzo della nostra produzione di cibo viene sprecato a causa di inefficienze nella filiera produttiva del cibo o viene sprecato a livello domestico.

Il cibo è responsabile di un terzo delle emissioni di gas serra e, anche per questo motivo, deve essere incluso nelle strategie volte a mitigare il cambiamento climatico. Circa il 70% dei prelievi idrici a livello globale è destinato al cibo. Inoltre, la produzione alimentare contribuisce all’inquinamento dell’acqua e degli ecosistemi marini a causa dell’uso di fertilizzanti. Molti Paesi hanno già subito perdita di biodiversità e di habitat a seguito di pratiche agricole insostenibili e utilizzo di terra poco responsabile.

Il cibo è parte del problema, ma può anche essere parte della soluzione.

I media e i servizi di informazione svolgono un ruolo chiave nel promuovere la conoscenza degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e nell’aumentare la consapevolezza di tutte le persone sul ruolo del cibo. Sono le loro storie a fare luce sui cambiamenti sociali, sui progressi dei Paesi in via di sviluppo e sulle persone che stanno contribuendo a un cambio di passo significativo.

Il panel di BCFN ha l’obiettivo di fornire ai giornalisti e agli studenti di giornalismo informazioni, strumenti e strategie per comprendere le complesse questioni che ruotano attorno agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile attraverso diversi argomenti come: sistemi alimentari sostenibili, agricoltura, nutrizione e cambiamento climatico. L’evento sarà anche l’occasione per discutere insieme di un maggiore coinvolgimento di giornalisti, professionisti e pubblico per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Panel:

Allineare il Food Sustainability Index con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile - LUDOVICA PRINCIPATO, Ph.D. Ricercatrice Fondazione BCFN, Ricercatrice Università Roma Tre

Food and Migration. Understanding the geo-political nexus in the context of the Mediterranean - LUCIO CARACCIOLO, Presidente e responsabile di Geopolitica, MacroGeo

SAY YES! TO BATS nei campi di riso sostenibili - LAURA GARZOLI, STeP e CNR-ISE, Vincitrice 2017 BCFN YES!

FARHANA HAQUE RAHMAN e MAGED SROUR - Inter Press Service

Moderatore - LUCA DE LEO, Responsabile Ufficio Stampa, Fondazione BCFN

A cura di BCFN Foundation.










Fotografie