Proteggere le fonti quando è coinvolta la sicurezza nazionale

2018-04-14 15:15:00 2018-04-14 16:15:00 Europe/Rome Proteggere le fonti quando è coinvolta la sicurezza nazionale #ijf18 Le fonti che forniscono ai media leak di documenti classificati non godono di alcuna protezione legale in Europa. Sebbene il Consiglio Europeo abbia appoggiato i Principi di Tshwane, la relazione del Parlamento Europeo dell'ottobre 2017, in cui si chiede una direttiva per proteggere meglio i whistleblower, dice molto poco sulla sicurezza nazionale. Ci vorranno anni prima che la situazione migliori. Nel frattempo ricade sui giornalisti il proteggere l'anonimato delle fonti che si fidano di loro. Negli ultimi anni la sorveglianza è diventata sempre più sofisticata e l'uso di e-mail crittografate o della rete Tor non è una garanzia sufficiente. Vedremo allora strumenti e tecniche che migliorano significativamente le possibilità che l'anonimato delle fonti non sia compromesso. Si va da tecniche sofisticate - come il funzionamento dell'airgap - a linee guida semplici come "rimuovere il monitoraggio degli annunci dalla pagina dei contatti". Organizzato in collaborazione con Freedom of the Press Foundation. Palazzo Sorbello - Perugia

panel discussion | in lingua inglese (senza traduzione)

15:15 - 16:15   sabato 14/04/2018

Palazzo Sorbello

« torna al programma
Loic Dachary
sviluppatore software libero
Veronika Nad
Blueprint for Free Speech
Julie Posetti
senior research fellow RISJ

Le fonti che forniscono ai media leak di documenti classificati non godono di alcuna protezione legale in Europa. Sebbene il Consiglio Europeo abbia appoggiato i Principi di Tshwane, la relazione del Parlamento Europeo dell'ottobre 2017, in cui si chiede una direttiva per proteggere meglio i whistleblower, dice molto poco sulla sicurezza nazionale. Ci vorranno anni prima che la situazione migliori.

Nel frattempo ricade sui giornalisti il proteggere l'anonimato delle fonti che si fidano di loro. Negli ultimi anni la sorveglianza è diventata sempre più sofisticata e l'uso di e-mail crittografate o della rete Tor non è una garanzia sufficiente. Vedremo allora strumenti e tecniche che migliorano significativamente le possibilità che l'anonimato delle fonti non sia compromesso. Si va da tecniche sofisticate - come il funzionamento dell'airgap - a linee guida semplici come "rimuovere il monitoraggio degli annunci dalla pagina dei contatti".

Organizzato in collaborazione con Freedom of the Press Foundation.










Fotografie