2019-04-7 12:00:00 2019-04-7 13:00:00 Europe/Rome Due pamphlet, quello di Sandro Veronesi edito da La nave di Teseo, Cani d’estate. Abbaiare contro il razzismo, e quello di Edoardo Albinati, Cronistoria di un pensiero infame, edito da Baldini e Castoldi per denunciare “l’uso e l’abuso della verità, l’impotenza dei cosiddetti intellettuali, le campagne di odio sui social, l’intoccabile bellezza morale e fisica delle persone, la vita di chi va per mare, il desiderio di giustizia, l’avventura, il coraggio”, dati e atteggiamenti contrastanti che caratterizzano la storia dell’Occidente contemporaneo. Sala dei Notari, Palazzo dei Priori - Perugia

Due pamphlet, quello di Sandro Veronesi edito da La nave di Teseo, Cani d’estate. Abbaiare contro il razzismo, e quello di Edoardo Albinati, Cronistoria di un pensiero infame, edito da Baldini e Castoldi per denunciare “l’uso e l’abuso della verità, l’impotenza dei cosiddetti intellettuali, le campagne di odio sui social, l’intoccabile bellezza morale e fisica delle persone, la vita di chi va per mare, il desiderio di giustizia, l’avventura, il coraggio”, dati e atteggiamenti contrastanti che caratterizzano la storia dell’Occidente contemporaneo.