Jane Fae

giornalista e attivista per la libertà sessuale

Jane Fae è una femminista, giornalista, attivista per la libertà sessuale con interessi che abbracciano anche IT, legislazione e sorveglianza. Nel tempo libero la si può trovare a dilettare il pubblico alternativo londinese con cabaret altrettanto alternativi.

Jane scrive sia sui media nazionali britannici, incluso il Guardian, il Daily Mail e l’Independent che per pubblicazioni di nicchia come Gay Star News (notizie legate al mondo LGBT), the Register e Open Democracy (per l’IT e la privacy) e su Freedom in a Puritan Age e Index of Censorship (per quanto riguarda libertà di espressione e censura).

Jane collabora con l’osservatorio nazionale per le notizie trans del Regno Unito: Trans Media Watch, un’organizzazione che si occupa di aiutare la stampa britannica ad evitare stereotipi negativi e a sviluppare approcci rispettosi nella rappresentazione delle persone e delle questioni trans.

Negli ultimi anni il suo lavoro si è concentrato soprattutto sull’impatto della legislazione nei confronti delle persone LGBT e di altri gruppi minoritari. Tratta in maniera approfondita di censura sia di quella online che quella nei media tradizionali inclusi i film e la letteratura. Le sta a cuore la questione della violenza contro le donne e si occupa di sviluppare policy per la stampa che bilancino la protezione per la persona e la libertà di espressione. Quest’anno si sta concentrando sull’abuso della “sicurezza” da parte di istituzioni che la usano come scusa per mantenere lo status quo che svantaggia le donne e le altre minoranze.

Il suo libro più recente, Taming the Beast (Domare la bestia), fornisce un’analisi approfondita alle risposte legislative e regolatorie alle preoccupazioni riguardanti la pornografia e la sessualizzazione online.

Video

IJF 2018

Jane Fae partecipa a questi eventi:

15:30 - 17:00  domenica 15 aprile 2018
Sala della Vaccara
Le persone intersex e transgender: oltre gli stereotipi




Fotografie