Annalisa Camilli

Internazionale

Annalisa Camilli è nata a Roma nel 1980. È inviata della rivista Internazionale per cui lavora dal 2007. Negli ultimi anni in particolare ha seguito le rotte dei migranti e i loro viaggi verso l'Europa e gli episodi più gravi di razzismo in Italia, dalla tentata strage di Macerata all'omicidio di Firenze. Ha lavorato a Rainews24 e all'ufficio di Roma dell'Associated Press. Il suo reportage La barca senza nome, pubblicato su Internazionale e XXI nell'aprile del 2017, ha vinto l'Anna Lindt Journalism Award 2017.

Ha scritto La legge del mare. Cronache dei soccorsi nel Mediterraneo (Rizzoli, 2019).

read more

Eventi nelle precedenti edizioni

Foto