Annalisa Camilli

Internazionale

Annalisa Camilli è nata a Roma nel 1980. È inviata della rivista Internazionale per cui lavora dal 2007 negli ultimi anni in particolare ha seguito le rotte dei migranti e i loro viaggi verso l'Europa e gli episodi più gravi di razzismo in Italia dalla tentata strage di Macerata all'omicidio di Firenze. Ha lavorato a Rainews24 e all'ufficio di Roma dell'Associated Press. Il suo reportage La barca senza nome pubblicato su Internazionale e XXI nell'aprile del 2017 ha vinto l'Anna Lindt journalism award 2017.

read more

Eventi nelle precedenti edizioni