Jon Lee Anderson

The New Yorker

Jon Lee Anderson è un autore e giornalista americano che ha iniziato la carriera nei primi anni '80, coprendo le guerre civili dell'America Centrale per il Time e altre testate. Autore del New Yorker dal 1998, ha coperto numerosi conflitti internazionali, tra cui quelli in Siria, Ucraina, Libia, Iraq, Afghanistan, Libano, Somalia, Sudan, Angola, Mali, Liberia e Repubblica Centrafricana. Ha anche scritto sull'America Latina - Brasile, Cuba, Venezuela, Nicaragua e numerosi altri paesi. È nel consiglio di amministrazione della Fondazione Gabriel Garcia Marquez per il Giornalismo (Colombia) e tiene regolarmente workshop per giornalisti latino-americani.Ha scritto ritratti di numerosi personaggi pubblici di fama internazionale, come Gabriel Garcia Marquez, Augusto Pinochet, Fidel Castro, Hugo Chavez, Re Juan Carlos di Spagna, Hamid Karzai, Mahmoud Ahmadinajad e il criminale di guerra liberiano Charles Taylor. Ha vinto numerosi premi, tra cui il Maria Moors Cabot (2013). È nel consiglio di amministrazione della Fondazione Gabriel Garcia Marquez per il Giornalismo (Colombia) e tiene regolarmente workshop per giornalisti latino-americani.

 

È autore della biografia su Ernesto Che Guevara, Che Guevara. A revolutionary life, pubblicata per la prima volta nel 1997. Mentre svolgeva ricerche per il libro in Bolivia, ha scoperto il luogo dei resti del comandante, che così sono stati riesumati e riportati a Cuba. Ha scritto, tra gli altri, Inside the league and war zones. Voices from the world's killing grounds (scritto col fratello Scott, 1986), Guerrillas. Journeys in the insurgence world (1993), The lion's grave. Dispatches from Afghanistan (2002), e The fall of Baghdad (2004). Il suo prossimo libro sarà su Fidel Castro.

read more

Eventi IJF 2019