Paul Nemitz

Commissione Europea

Paul F. Nemitz è consigliere capo della Direzione Generale Giustizia e Consumatori della Commissione Europea. Ricopre l'incarico dall'aprile 2017, dopo essere stato per sei anni direttore dell'Agenzia per i Diritti Fondamentali. Durante l'incarico di direttore, Nemitz ha guidato la riforma della legislazione sulla protezione dati nell'Unione Europea, le negoziazioni dello Scudo EU-Stati Uniti per la privacy e le negoziazioni con le principali compagnie digitali americani per il Codice di Condotta Europeo contro l'incitamento alla violenza e l'odio online. Per la Commissione Europea ha ricoperto incarichi nel Servizio Giuridico, nel Gabinetto del Commissario per la Cooperazione Internazionale e Sviluppo, nella Direzione Generale per il Commercio, i Trasporti e gli Affari Marittimi. Nemitz ha rappresentato la Commissione in numerosi casi di fronte alla Corte di Giustizia Europea, e ha pubblicato numerosi articoli sul diritto della UE. È Visiting Professor al Collegio d'Europa (Bruges), membro del direttivo della Verein Gegen Vergessen – Für Demokratie (Berlino), del Leo Baeck Institute (New York) York e dell'Association for Accountability and Internet Democracy, AAID (Parigi). È inoltre membro del comitato scientifico della Fondazione per gli Studi Progressivi Europei (Bruxelles), membro della Commissione per i Media e le Politiche Digitali della SPD, dell'Associazione Tedesca di Diritto Europeo e dell'Arbeitskreis Europäische Integration, Heidelberg.

Nemitz ha studiato Legge all'Università di Amburgo, proseguendo poi gli studi alla George Washington University e all'Università di Strasburgo. È autore dell'articolo Constitutional democracy and technology in the age of artificial intelligence.

read more

Eventi IJF 2019