Cameron Barr

managing editor The Washington Post

Cameron Barr dal 2015 è managing editor al Washington Post, dove lavora dal 2004. Negli anni è stato inviato locale, responsabile per il Medio Oriente, la Sicurezza Nazionale e la cronaca nazionale. In questi ultimi due ruoli ha diretto le inchieste premiate del Washington Post sulle vittime della polizia americana, sui Servizi Segreti americani e quelle sulla sorveglianza di massa basate sulle rivelazioni di Edward Snowden.

Barr ha lavorato per circa 15 anni al Christian Science Monitor, principalmente come corrispondente da Tokyo e Gerusalemme. Ha vinto l'Overseas Press Club e il Sigma Delta Chi, ed è stato tra i vincitori del National Magazine Award.