Elisa Palazzi

Institute of Atmospheric Sciences and Climate

Nata a Rimini nel 1978, Elisa Palazzi ha conseguito la laurea in Fisica nel 2003 e il PhD in Fisica Atmosferica con focus sui Modelli Fisici per la Protezione Ambientale nel 2008, entrambi all’Università di Bologna.

È ricercatrice presso l’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ISAC) di Torino, dove vive dal 2011. Lavora allo studio del sistema climatico ed ai processi Terra-Sistema, con particolare attenzione all’attuale e futura evoluzione del ciclo delle acque nelle regioni montane, particolarmente le Alpi Italiane e il Karakoram-Himalayas in Asia. I suoi interessi di ricerca includono lo studio delle precipitazioni, la neve, le risorse idriche e, più recentemente, del riscaldamento dipendente dall’altitudine - il riscaldamento amplificato osservato nelle regioni di maggiore altitudine del mondo. Il principale obiettivo dei suoi studi è la comprensione come gli ecosistemi montani possono cambiare a seconda di diversi scenari di cambiamento climatico e quali possono essere le conseguenze per le società a valle. Le sue attività sono svolte in collaborazione con modellisti idrogeologici, d’impatto e di valutazione, e all’interno di diverse iniziative a livello nazionale e internazionale, inclusi progetti UE all’interno del programma H2020.

Dal 2015 è co-coordinatrice del Programma Collaborativo Cambiamenti del Ciclo Idrogeologico dell’ECRA, Alleanza Europea sulla Ricerca Climatica, e lead participant del Global Network per le Osservazioni e l’Informazione sugli Ambienti Montani (GEO-GNOME) per l’Italia. È la persona di riferimento per l’Italia dell’Azione di Ricerca Collaborativa Le Montagne come Sentinelle del Cambiamento del Belmont Forum, e collabora con la Mountain Research Initiative, organizzazione scientifica multidisciplinare che affronta le questioni del cambiamento globale nelle regioni montane di tutto il mondo.

Oltre all’attività di ricerca, è anche professore all’Università di Torino, dove insegna Fisica del Clima dal 2013. Ha una lunga esperienza nel rendere popolare la scienza presso studenti e il pubblico generale attraverso laboratori di attività, seminari e conferenze pubbliche.

read more

Eventi nelle precedenti edizioni