Gerard Ryle

direttore ICIJ

Gerard Ryle è direttore dell'International Consortium of Investigative Journalists (ICIJ). Ha guidato i team giornalistici da tutto il mondo dietro i Panama Papers e i Paradise Papers, le più grandi inchieste nella storia del giornalismo. Sotto la sua direzione negli ultimi sette anni l'ICIJ è diventato una delle realtà giornalistiche più rinomate al mondo. Reporter Senza Frontiere ha descritto il lavoro di Ryle come "il futuro del giornalismo d'inchiesta", nominandolo come uno dei 100 eroi dell'informazione di rilevanza mondiale.

 

Prima di diventare il primo direttore non americano dell'ICIJ nel settembre 2011, Ryle ha trascorso più di 20 anni come giornalista d'inchiesta e direttore in Australia, dopo aver iniziato la carriera in Irlanda, suo paese d'origine. È stato Knight-Wallace Journalism Fellow all'Università del Michigan e nel 2013 ha accettato un PhD onorario dall'Università di Liegi. Col suo lavoro ha vinto o condiviso più di 50 premi giornalistici da sette diversi paesi, tra cui il Premio Pulitizer (2017), tre George Polk Award, il Barlett and Steele Award, e riconoscimenti dalla Society of Professional Journalists, dall'Overseas Press Club of America, dal New York Press Club e dall'Università di Harvard. Con i colleghi dell'ICIJ ha vinto un Emmy per il programma televisivo 60 Minutes.

read more

Eventi IJF 2019

Foto