Furquan Ameen Siddiqui

Hindustan Times

Furquan Ameen Siddiqui è un giornalista dell'Hindustan Times, uno dei principali quotidiani in lingua inglese diffusi in India, che vive a Nuova Delhi. È particolarmente interessato al giornalismo long-form, alle inchieste di approfondimento e alla narrazione multimediale. Nel corso della carriera si è occupato di una serie di temi tra cui la migrazione, lo sfollamento forzato, i diritti umani, l'ambiente e i media. Ha raccontato diffusamente le vicende della regione nord-orientale dell'India, a lungo trascurata, attraverso storie di diritti umani e conflitti. Nel 2015, è stato nominato per il premio Lorenzo Natali grazie a un articolo sulle miniere di carbone e il loro impatto sull'ambiente in Meghalaya. Furquan ha anche partecipato ad un seminario di formazione regionale sul cambiamento climatico a Kathmandu, Nepal. Recentemente ha scritto un articolo sullo sfollamento forzato e il cambiamento climatico ad Assam come borsista dell'Himalayan Climate Change Adaptation Programme. Ha iniziato la sua carriera nella redazione di The Caravan, una rivista che si occupa di politica e cultura. Prima di scoprire la passione per il giornalismo long form, ha lavorato su progetti di ricerca di breve durata per il sito The Hoot, un osservatorio dei media con sede a Nuova Delhi.

Attualmente fa un 2016-17 Fellowship al Reuters Institute for the Study of Journalism, Università di Oxford. Titolo della ricerca: I rischi per la sicurezza dei giornalisti in India e la mancanza di qualsiasi misura di salvaguardia.

read more

Eventi nelle precedenti edizioni
#IJF17 / 6 aprile 2017

Scintille: il bello della ricerca sui media

13 ricercatori del Reuters Institute for the Study of Journalism all'Università di Oxford – provenienti da Polonia, Austria, Finlandia, Cina, Corea, Giappone, Kenya, India, Russia - presenteranno l...